Sì, puoi tornare a sorridere come hai sempre desiderato!

Cerchi una soluzione che possa farti riavere un sorriso stabile in modo sicuro? 

Affidati a Dental HUB! Grazie al nostro team altamente specializzato, tornare a sorridere e mangiale sarà semplice!

dentista Alzate Brianza e Figino Serenza

Una soluzione migliore e più stabile per la riabilitazione della funzione masticatoria

Impianti dentali ad Anzano del Parco

Se hai perso i tuoi denti naturali, ma desideri tornare a sorridere e recuperare il tuo sorriso naturale, un impianto dentale è la scelta migliore.
Si tratta di una struttura formata da tre parti: la vite, l’abutment e la protesi fissa.
La vite funge da sostituto della radice del dente, mentre l’abutment collega le due parti dell’impianto. La protesi fissa (nota anche come corona dentale) è poi la parte visibile all’esterno ed è quella che conferisce al paziente il suo sorriso di nuovo.

Nello nostro Studio cerchiamo di offrire ai nostri pazienti una soluzione migliore e più stabile per la riabilitazione della funzione masticatoria. Utilizzando l’impianto dentale, possiamo consentire ai nostri clienti di bypassare protesi mobili e ponti ed eseguire un carico immediato.

In questo modo, è possibile inserire protesi fisse su impianti dentali in un tempo massimo di 24–48 ore dall’inserimento.

Grazie all’implantologia, i nostri pazienti sono in grado di sfoggiare un sorriso naturale con maggiore sicurezza ed efficacia.

dentista Alzate Brianza e Figino Serenza

A tutti noi può capitare di perdere un dente, e a volte anche più denti vicini tra loro o addirittura un’intera arcata. Questo può avere un impatto fortissimo sulla nostra vita di tutti i giorni, su come ci relazioniamo agli altri e soprattutto sul modo con cui mangiamo. Le cause di queste perdite possono variare, ma le principali sono le carie e le malattie parodontali non curate in tempo, il trauma dentale o la mancata osteointegrazione delle protesi dentali.

Esistono diverse soluzioni, come la protesi mobile o la realizzazione di un ponte dentale, ma entrambe presentano degli svantaggi che possono danneggiare la salute orale nel corso del tempo.
La protesi mobile può essere fastidiosa e porta alla riduzione graduale dello spessore dell’osso, mentre il ponte dentale danneggia lo smalto dei denti su cui viene applicato.
Nessuna di queste due soluzioni riesce quindi a sostituire completamente un solo dente nella sua completezza, con le sue funzionalità masticatoria, occlusale, di fonazione ed estetica. Ricordiamo questo per non trascurare l’importanza evidente del nostro sorriso!

Esistono diversi tipi di impianto dentale che variano per numero di denti da sostituire, posizione e capacità dell’osso ad accogliere l’impianto.
L’impianto più comune da effettuare ad Anzano del Parco è quello di un singolo dente, che viene inserito spesso tramite carico differito. Quando si tratta invece di sostituire arcate dentali, diventa più frequente l’utilizzo dell’impianto a carico immediato con protesi avvitate su 4 impianti. Una tecnica sempre più diffusa è invece la chirurgia guidata in implantologia, una procedura di pianificazione dell’intervento chirurgico che prevede anche altre pratiche come l’impianto zigomatico ed il rialzo del seno mascellare.

L’impianto dentale a carico immediato è una procedura che prevede di avvitare una protesi fissa su una vite in tempi brevi, ma non può essere effettuata in tutti i casi.

Un esempio è quando si tratta di sostituire un singolo dente: il carico immediato andrebbe a pesare sulla stessa vite e metterebbe a rischio l’osteointegrazione. Anche se l’osso non è sufficientemente robusto per garantire il processo, l’impianto a carico immediato non può essere applicato. Questo implica la necessità di usare la procedura più lenta del carico differito, che permette al paziente di ottenere comunque ottimi risultati.

Il protocollo classico dell’impianto dentale a carico differito prevede due fasi:

  1. l’inserimento dell’impianto;
  2. l’avvitamento del componente su cui poi andrà montata la protesi.

In questo intervallo i pazienti non useranno una protesi provvisoria, ma lasceranno scoperta la parte metallica finché non verrà avvitata la protesi definitiva. Se si tratta di dover sostituire un singolo dente, sarà necessario inserire una protesi monocorona; se invece si devono sostituire più denti contigui è possibile applicare un ponte su impianti.

La chirurgia guidata in implantologia è una tecnica progettata per ridurre il rischio di errori durante l’intervento nonché le paure dei pazienti.
Grazie a questa soluzione, è possibile visualizzare in anticipo come sarà il risultato finale e pianificare nei minimi dettagli tutte le azioni del chirurgo orale, così da rendere l’operazione meno invasiva possibile.
Inoltre, essa aumenta notevolmente la precisione e sicurezza dell’intervento, offrendo al paziente maggiore tranquillità e fiducia.

Il titanio è un materiale ampiamente utilizzato per l’impianto dentale, in grado di offrire resistenza e tolleranza da parte del corpo umano. Grazie a queste caratteristiche, questi impianti presentano un tasso di successo del 99,9% e possono durare per tutta la vita se si pratica regolarmente l’igiene orale.
Inoltre, prevengono l’atrofia ossea e garantiscono stabilità in modo soddisfacente. Tuttavia, prima di procedere con tale intervento è fondamentale una visita accurata e indagini approfondite. Solo così sarà possibile ottenere risultati soddisfacenti e godere a pieno della propria salute dentale.

Se desideri prenotare una visita presso Dental Hub, Studio Dentistico ad Anzano del Parco, non esitare a contattarci telefonicamente: ti aspettiamo!

CARICO IMMEDIATO

ATROFIA OSSEA

PROTESI FISSA

FA MALE?

dentista ad Anzano del Parco

Perché si può perdere un dente?

A tutti noi può capitare di perdere un dente, e a volte anche più denti vicini tra loro o addirittura un’intera arcata. Questo può avere un impatto fortissimo sulla nostra vita di tutti i giorni, su come ci relazioniamo agli altri e soprattutto sul modo con cui mangiamo. Le cause di queste perdite possono variare, ma le principali sono le carie e le malattie parodontali non curate in tempo, il trauma dentale o la mancata osteointegrazione delle protesi dentali.

Quali sono i vantaggi dell’impianto dentale?

Esistono diverse soluzioni, come la protesi mobile o la realizzazione di un ponte dentale, ma entrambe presentano degli svantaggi che possono danneggiare la salute orale nel corso del tempo.
La protesi mobile può essere fastidiosa e porta alla riduzione graduale dello spessore dell’osso, mentre il ponte dentale danneggia lo smalto dei denti su cui viene applicato.
Nessuna di queste due soluzioni riesce quindi a sostituire completamente un solo dente nella sua completezza, con le sue funzionalità masticatoria, occlusale, di fonazione ed estetica. Ricordiamo questo per non trascurare l’importanza evidente del nostro sorriso!

impianti dentali Anzano del Parco

Tipologie di impianti dentali

Esistono diversi tipi di impianto dentale che variano per numero di denti da sostituire, posizione e capacità dell’osso ad accogliere l’impianto.
L’impianto più comune da effettuare ad Anzano del Parco è quello di un singolo dente, che viene inserito spesso tramite carico differito. Quando si tratta invece di sostituire arcate dentali, diventa più frequente l’utilizzo dell’impianto a carico immediato con protesi avvitate su 4 impianti. Una tecnica sempre più diffusa è invece la chirurgia guidata in implantologia, una procedura di pianificazione dell’intervento chirurgico che prevede anche altre pratiche come l’impianto zigomatico ed il rialzo del seno mascellare.

L’Impianto dentale a carico immediato e la protesi dentale su 4 impianti

L’impianto dentale a carico immediato (link al cluster sul carico immediato) è una procedura che prevede di avvitare una protesi fissa su una vite in tempi brevi, ma non può essere effettuata in tutti i casi.

Un esempio è quando si tratta di sostituire un singolo dente: il carico immediato andrebbe a pesare sulla stessa vite e metterebbe a rischio l’osteointegrazione. Anche se l’osso non è sufficientemente robusto per garantire il processo, l’impianto a carico immediato non può essere applicato. Questo implica la necessità di usare la procedura più lenta del carico differito, che permette al paziente di ottenere comunque ottimi risultati.

implantologia Anzano del Parco

Implantologia a carico differito

Il protocollo classico dell’impianto dentale a carico differito prevede due fasi:

  1. l’inserimento dell’impianto;
  2. l’avvitamento del componente su cui poi andrà montata la protesi.

In questo intervallo i pazienti non useranno una protesi provvisoria, ma lasceranno scoperta la parte metallica finché non verrà avvitata la protesi definitiva. Se si tratta di dover sostituire un singolo dente, sarà necessario inserire una protesi monocorona; se invece si devono sostituire più denti contigui è possibile applicare un ponte su impianti.

Chirurgia guidata in implantologia

La chirurgia guidata in implantologia è una tecnica progettata per ridurre il rischio di errori durante l’intervento nonché le paure dei pazienti.
Grazie a questa soluzione, è possibile visualizzare in anticipo come sarà il risultato finale e pianificare nei minimi dettagli tutte le azioni del chirurgo orale, così da rendere l’operazione meno invasiva possibile.
Inoltre, essa aumenta notevolmente la precisione e sicurezza dell’intervento, offrendo al paziente maggiore tranquillità e fiducia.

impianto dentale a Como

Impianto dentale in titanio

Il titanio è un materiale ampiamente utilizzato per l’impianto dentale, in grado di offrire resistenza e tolleranza da parte del corpo umano. Grazie a queste caratteristiche, questi impianti presentano un tasso di successo del 99,9% e possono durare per tutta la vita se si pratica regolarmente l’igiene orale.
Inoltre, prevengono l’atrofia ossea e garantiscono stabilità in modo soddisfacente. Tuttavia, prima di procedere con tale intervento è fondamentale una visita accurata e indagini approfondite. Solo così sarà possibile ottenere risultati soddisfacenti e godere a pieno della propria salute dentale.

Se desideri prenotare una visita presso Dental Hub, Studio Dentistico ad Anzano del Parco, non esitare a contattarci telefonicamente: ti aspettiamo!

dentista ad Anzano del Parco

Perché si può perdere un dente?

A tutti noi può capitare di perdere un dente, e a volte anche più denti vicini tra loro o addirittura un’intera arcata. Questo può avere un impatto fortissimo sulla nostra vita di tutti i giorni, su come ci relazioniamo agli altri e soprattutto sul modo con cui mangiamo. Le cause di queste perdite possono variare, ma le principali sono le carie e le malattie parodontali non curate in tempo, il trauma dentale o la mancata osteointegrazione delle protesi dentali.

impianti dentali Anzano del Parco

Tipologie di impianti dentali

Esistono diversi tipi di impianto dentale che variano per numero di denti da sostituire, posizione e capacità dell’osso ad accogliere l’impianto.
L’impianto più comune da effettuare ad Anzano del Parco è quello di un singolo dente, che viene inserito spesso tramite carico differito. Quando si tratta invece di sostituire arcate dentali, diventa più frequente l’utilizzo dell’impianto a carico immediato con protesi avvitate su 4 impianti. Una tecnica sempre più diffusa è invece la chirurgia guidata in implantologia, una procedura di pianificazione dell’intervento chirurgico che prevede anche altre pratiche come l’impianto zigomatico ed il rialzo del seno mascellare.

implantologia Anzano del Parco

Implantologia a carico differito

Il protocollo classico dell’impianto dentale a carico differito prevede due fasi:

  1. l’inserimento dell’impianto;
  2. l’avvitamento del componente su cui poi andrà montata la protesi.


In questo intervallo i pazienti non useranno una protesi provvisoria, ma lasceranno scoperta la parte metallica finché non verrà avvitata la protesi definitiva. Se si tratta di dover sostituire un singolo dente, sarà necessario inserire una protesi monocorona; se invece si devono sostituire più denti contigui è possibile applicare un ponte su impianti.

Impianto dentale in titanio

Il titanio è un materiale ampiamente utilizzato per l’impianto dentale, in grado di offrire resistenza e tolleranza da parte del corpo umano. Grazie a queste caratteristiche, questi impianti presentano un tasso di successo del 99,9% e possono durare per tutta la vita se si pratica regolarmente l’igiene orale.
Inoltre, prevengono l’atrofia ossea e garantiscono stabilità in modo soddisfacente. Tuttavia, prima di procedere con tale intervento è fondamentale una visita accurata e indagini approfondite. Solo così sarà possibile ottenere risultati soddisfacenti e godere a pieno della propria salute dentale.

Se desideri prenotare una visita presso Dental Hub, Studio Dentistico ad Anzano del Parco, non esitare a contattarci telefonicamente: ti aspettiamo!

Quali sono i vantaggi dell’impianto dentale?

Esistono diverse soluzioni, come la protesi mobile o la realizzazione di un ponte dentale, ma entrambe presentano degli svantaggi che possono danneggiare la salute orale nel corso del tempo.
La protesi mobile può essere fastidiosa e porta alla riduzione graduale dello spessore dell’osso, mentre il ponte dentale danneggia lo smalto dei denti su cui viene applicato.
Nessuna di queste due soluzioni riesce quindi a sostituire completamente un solo dente nella sua completezza, con le sue funzionalità masticatoria, occlusale, di fonazione ed estetica. Ricordiamo questo per non trascurare l’importanza evidente del nostro sorriso!

L’Impianto dentale a carico immediato e la protesi dentale su 4 impianti

L’impianto dentale a carico immediato (link al cluster sul carico immediato) è una procedura che prevede di avvitare una protesi fissa su una vite in tempi brevi, ma non può essere effettuata in tutti i casi.

Un esempio è quando si tratta di sostituire un singolo dente: il carico immediato andrebbe a pesare sulla stessa vite e metterebbe a rischio l’osteointegrazione. Anche se l’osso non è sufficientemente robusto per garantire il processo, l’impianto a carico immediato non può essere applicato. Questo implica la necessità di usare la procedura più lenta del carico differito, che permette al paziente di ottenere comunque ottimi risultati.

Chirurgia guidata in implantologia

La chirurgia guidata in implantologia è una tecnica progettata per ridurre il rischio di errori durante l’intervento nonché le paure dei pazienti.
Grazie a questa soluzione, è possibile visualizzare in anticipo come sarà il risultato finale e pianificare nei minimi dettagli tutte le azioni del chirurgo orale, così da rendere l’operazione meno invasiva possibile.
Inoltre, essa aumenta notevolmente la precisione e sicurezza dell’intervento, offrendo al paziente maggiore tranquillità e fiducia.